INFO

Il mondo si appresta a fare il salto verso un modello economico più sostenibile.

La pressione esercitata sul pianeta da un business sempre più lontano dall'uomo e sempre meno vicino all’ambiente, ha creato una frattura nell’equilibrio economico del sistema mondiale di cui oggi paghiamo le conseguenze a tutti i livelli.

L’innovazione promossa dalle start up e dalla sharing economy, le visioni e gli investimenti delle grandi aziende, la tecnologia che si fonde con le discipline che sono a fondamento delle civiltà contemporanee, spingono i governi a intraprendere scelte sempre più consapevoli e sostenere progetti di crescita orientati al miglioramento della gestione delle risorse, all’introduzione della responsabilità sociale di impresa in tutti gli ambiti imprenditoriali.

I macrotrend evidenziano il rapido avanzamento dell’economia circolare e dell’introduzione di forme più sostenibili nella produzione. I principali settori dell’economia: food, costruzioni, trasporti ed energia, si stanno spostando rapidamente verso modelli di business più sostenibile, una scelta dettata da esigenze oggettive legate alle condizioni di vita generali sul pianeta e da grandi opportunità rappresentate dalla green economy che oggi rappresenta uno spazio di azione e performance degno di una vera rivoluzione industriale.

Le grandi banche d’affari internazionali stanno incentivando i loro clienti investitori ad abbandonare gli investimenti in carbon economy privilegiando titoli associati all’ambiente green, oggi molto più performanti e con margini di rischio molto più attenuati. Be Faber ha anticipato il processo di cambiamento e oggi vanta competenze profonde sui processi di transizione che le imprese intraprendono per adeguare i loro processi, i loro prodotti e la loro comunicazione verso un mondo completamente nuovo.